Sei pronto per il passaggio di Amazon a un Importo di Riserva basato sulla Data di Consegna?

Sei pronto per il passaggio di Amazon a un Importo di Riserva basato sulla Data di Consegna?

Luglio 2023

Tempo di lettura: 2 min

Cosa ti spiegheremo

In che modo questo cambiamento della politica influisce sui venditori

Perché il flusso di cassa è così importante

Cosa puoi fare per tenere il passo con la domanda

La scorsa estate Amazon ha annunciato che avrebbe fatto passare tutti i suoi venditori a una politica di Riserva Basata sulla Data di Consegna, con un conseguente cambiamento significativo nel modo in cui i venditori di Amazon vengono pagati.

 

La modifica, che si applicherà a tutti i fondi di tutti i paesi attraverso FBA e FBM, doveva entrare in vigore la scorsa estate, tuttavia Amazon ha posticipato la data effettiva al 31 gennaio 2024, affermando: "stiamo posticipando la data prevista per la transizione in favore di un piccolo numero di venditori che ci hanno contattato e che hanno bisogno di supporto a riguardo". Sembra però che ci sia stata un secondo posticipo, dato che alcuni venditori stanno segnalando che per loro il cambiamento avverrà all'inizio di aprile 2024.

 

I due gruppi di venditori di Amazon stanno che saranno interessati dall'entrata in vigore della nuova politica sono: 

 

  1. 1. I venditori che attualmente hanno una riserva basata sulla "data di spedizione", ovvero quelli che vengono pagati in base al giorno in cui effettuano la spedizione 
  2. 2. I venditori a cui non è mai stata applicata una riserva prima d'ora

Questi venditori passeranno a una politica di Riserva Basata sulla Data di Consegna, il che significa essenzialmente che i loro pagamenti saranno disponibili dopo un periodo di attesa più lungo. 

 

Amazon afferma che il cambiamento di politica è volto a "unificare le politiche di riserva di base per tutti i partner di vendita", aggiungendo che la riserva basata sulla data di consegna è stata lo "standard per i partner di vendita dal 2016".

 

In breve, alcuni venditori, principalmente quelli più anziani, hanno beneficiato di un approccio più generoso ai pagamenti, ma ora tutti sperimenteranno ritardi simili nei pagamenti.

Come funzionerà?

Amazon ha affermato che questa modifica alla politica "si limiterà a posticipare la disponibilità dei fondi in base alla data di consegna dell'ordine, più sette giorni". Ciò significa che la maggior parte dei venditori dovrà aspettare 10 giorni per ricevere il pagamento (1-3 giorni per la consegna, 7 giorni per il pagamento), ma il processo potrebbe risultare anche più lungo.

 

In primo luogo, la politica di riserva non migliora. La politica di riserva di base di Amazon determina cos'è la "riserva" dei venditori; la quantità di denaro trattenuta per garantire che ci siano fondi sufficienti per coprire rimborsi, reclami e storni di addebito richiesti dai clienti. Ciò significa che i venditori che, data la riserva, attualmente sperimentano un ritardo di 14 giorni tra la loro vendita e il pagamento per quella vendita, dal mese prossimo potrebbero dover rimanere in attesa per circa 20 giorni. 

 

In secondo luogo, dato che il pagamento è ora legato alla data di consegna, il flusso di cassa si vedrà influenzato da eventuali ritardi nella consegna. Ad esempio, non tutti i pacchetti vengono presi tempestivamente in carico dal corriere, alcuni fornitori non effettuano consegne nei fine settimana/giorni festivi e occasionalmente si verificano scioperi postali e altri fattori che causano ritardi.

 

Questa mossa colpirà senza dubbio il flusso di cassa dei venditori e I venditori di Amazon sono giustamente preoccupati che il periodo di attesa aggiuntivo impedirà loro di riordinare tempestivamente il loro stock di prodotti e soddisfare la domanda dei clienti. 

VIDEO

Politica RBDC di Amazon: scopri di più

Lukas Wurzinger di Storfund approfondisce con Orange Klik le implicazioni e il modo in cui i venditori Amazon possono ridurre al minimo l'impatto sul loro flusso di cassa.

La liquidità è tutto

Per i venditori di e-commerce, una parte vitale nella gestione di un'attività di successo e in crescita è il ciclo di cassa. Questo è essenzialmente il periodo di tempo necessario a un'azienda per convertire il proprio inventario in liquidità e, chiaramente, un ciclo di cassa più breve è migliore di uno più lungo:meno tempo la liquidità dei venditori è vincolata all'inventario, più vendite e profitti saranno in grado di realizzare. 

 

In un forum di venditori Amazon in cui veniva discusso questo cambiamento di politica, un imprenditore ha dichiarato: "Sono davvero preoccupato per l'interruzione del nostro flusso di cassa", e un altro ha affermato: "Senza una rapida liquidità proveniente dalle vendite, perderemo opportunità di vendita".

"Venditore Amazon, Forum venditori Amazon "
""L'equilibrio del flusso di cassa è sempre un po' precario, e questo peggiorerà solo le cose.""
"Venditore Amazon, Forum venditori Amazon "

Con Storfund, batti la politica DC+7 ricevendo i pagamenti per le tue vendite Amazon nello stesso giorno

Questi giorni extra che vanno ad aggiungersi ai già esistenti ritardi nei pagamenti da parte di Amazon, potrebbero essere estremamente deleteri per un'azienda. 

 

Utilizzando un servizio di pagamento anticipato come Storfund, potresti essere pagato il giorno in cui vendi, eliminando le tempistiche di pagamento di Amazon. Storfund è disponibile anche su Back Market, ManoMano e tutti i marketplace Mirakl. Ricevendo pagamenti più rapidi per le vendite sul tuo marketplace, puoi rifornirti immediatamente, soddisfare la domanda e far crescere la tua attività.

 

Se sei un venditore Amazon interessato da questo cambiamento, ci piacerebbe parlare con te. Ti pagheremo per il tuo tempo o faremo una donazione a un'organizzazione benefica a tua scelta. Il tutto anche in forma anonima, inviaci un'e-mail se sei interessato..

Articoli correlati

Comments are closed.